Network Marketing: perché non si guadagna (l'errore che fanno tutti)

Network Marketing: perché non si guadagna (l’errore che fanno tutti!)

Hai già sentito dire che nel network marketing non si guadagna? Oppure lo stai facendo ma hai pochi risultati?

Eccoci qua per spiegarti quali sono i due fattori che ci devono assolutamente essere per avere risultati concreti nel network marketing.

In più ti parleremo anche dell’errore che fanno tutti (o quasi).

 

Ciao da Simonetta Tortore e Gianluca Pegolo , una ex dipendente e un ex autonomo, ormai networker da cinque anni.

Siamo partiti senza avere nessuna esperienza e adesso siamo contenti di dire che noi viviamo bene di network.

Che cosa vuol dire vivere bene di network per noi?

Aver cambiato radicalmente il nostro stile di vita.

Vuol dire, per farti un esempio, andare in piscina alle 11 del mattino a poter fare la spesa alle 2 del pomeriggio, quando non c’è nessuno e non si fanno code.

network marketing amway avon herbalife forever

Ma anche programmare una vacanza di lunedì, organizzare i nostri orari di lavoro e quindi lo stile di vita.

In una sola parola: libertà.

È questo che ci ha dato il network marketing (oltre ai risultati economici) e siamo qui per fare un po’ di chiarezza in un settore che spesso viene frainteso.

Ci proviamo!

Il network marketing è un settore di cui parlano tutti, ma spesso ci sono persone che parlano senza aver avuto i risultati di cui parlano…

Senza contare i tanti formatori (teorici di turno) che parlano di network, ma in realtà non lo hanno mai fatto sul campo.

Ti invitiamo a fare un commento se fai già network, se conosci il modello ma non lo hai ancora fatto, oppure se sei semplicemente curioso.

Commenta pure questo articolo perché diamo la parola a tutti e può essere interessante anche il tuo punto di vista!

E iscriviti al nostro canale Youtube perché faremo alcuni video su questo tema.

Bene ora entriamo subito a bomba nell’argomento di questo post.

Per guadagnare con il network marketing si devono incontrare due fattori

Quali sono questi due fattori? Partiamo col primo?

Si! Il primo fattore che ci dev’essere è un’azienda seria è solida.

1) Azienda di Vendita Diretta regolare con sede in Italia

Magari ora dici “vabbè mi sembra un po’ banale, l’ho già sentito un sacco di volte”, però se ci pensi bene è importante.

Perché se non c’è un’azienda seria e solida alle spalle puoi fare il business più grande del mondo, ma potrebbe andare anche in fumo in cinque minuti… e la cosa più brutta è che non dipenderebbe da te.

Aziende che nascono e muoiono entro 3 anni

Devi sapere che le aziende nel network marketing sono tantissime, ce ne sono più di 22 mila nel mondo.

Molte di queste però nascono e muoiono in meno di tre anni e questo non vuol dire essere aziende serie e solide.

Quindi, che cosa abbiamo fatto noi quando abbiamo valutato la serietà della nostra azienda di network marketing?

network marketing aziende PM-International Italia Desio

Noi nella sede della nostra azienda

Innanzitutto abbiamo guardato la crescita dell’azienda.

Spendi un pò di tempo magari per vedere i fatturati, per vedere come cresce nel tempo…

Noi avevamo visto che la nostra azienda , da quando era nata ogni anno aveva messo uno step in più.

quindi c’erano nuove sedi, nuovi paesi che venivano aperti, c’era uno sviluppo, c’era una crescita.

Perché dietro c’è gente che ci crede, c’è gente che porta avanti con passione quello che fa!

E poi abbiamo guardato anche i prodotti perché in un network marketing che si rispetti i prodotti non sono una scusa per fare il business, ma sono il centro di tutto e quindi abbiamo visto che ogni anno c’erano prodotti nuovi che venivano messi sul mercato.

Noi siamo nel settore del benessere della bellezza, quindi abbiamo visto molti prodotti migliorare nel tempo (nuovi gusti, nuove formule, nuovi formati).

Questo avviene continuamente, è un segno di sviluppo ed è importante, perché fa la serietà dell’azienda e anche la sicurezza con cui andiamo a fare il nostro business in questa azienda.

Ricorda: il prodotto deve essere al centro di tutto.

Aziende che non regolarizzano i distributori con le leggi italiane (legge 173 del 2005)

Ci sono anche tante aziende che non regolarizzano i distributori secondo la legge italiana.

E’ importante innanzitutto che i pagamenti non ti arrivino su una carta prepagata estera, ma arrivino tramite bonifico bancario come prevede la legge italiana e che ci sia una sede italiana ovviamente (queste due cose vanno di pari passo).

E facile aprire uno shop online e dire “io lavoro in tutto il mondo con la mia azienda”.

Se non esiste una sede che regolarizza il distributore, beh dico solo che non è bello nascondersi nel fare network marketing!

Invece è bello andare in giro fieri, col petto in fuori, e dire “io faccio network marketing, faccio vendita diretta in Italia”

Aziende che non spediscono più i prodotti in Italia

Infine l’aspetto del magazzino.

Noi abbiamo avuto amici che ci hanno raccontato di storie di network (anche di un certo successo) che però a un certo punto si sono stoppate, perché l’azienda non spediva più i prodotti!

Oltre la sede ci vuole anche un magazzino, ovviamente.

Ad esempio, la nostra filiale italiana ce l’ha e ha più di 2 milioni di euro di prodotti stoccati all’interno.

In questo modo, c’è sempre disponibilità di prodotti.

Essendo il prodotto al centro, beh il prodotto ci deve essere: devi poterlo fare arrivare in qualche modo!

Bene abbiamo parlato del primo fattore fondamentale per avere successo nel network marketing e cioè l’azienda, che deve essere solida e seria.

A questo punto, hai capito che questo aspetto non è banale.

Speriamo di averti fornito anche degli spunti per poter fare i tuoi ragionamenti, sia se stai scegliendo un’azienda, sia se sei già con un’azienda per verificare che sia tutto a posto.

Ti invitiamo ancora a lasciare un commento, vogliamo dare voce a chi fa network marketing o anche solo a chi è affascinato dal modello…

e quindi scrivi pure, lasciaremo il tuo commento pubblicato sotto questo post!

(potrebbe interessarti anche: Network Marketing: 7 fattori per guadagnare in Italia)

Ma veniamo adesso al secondo fattore per avere successo nel network marketing.

Sì ok l’azienda è importante, ma dopo ci devi essere tu che giri insieme all’azienda!

2) TU che funzioni con la tua azienda di network marketing

Come fai a capire se tu puoi funzionare con la tua azienda?

Anche qui è importante, come prima cosa, avere un collegamento emozionale con il prodotto.

Prima abbiamo detto che il prodotto è al centro di tutto: d’altronde è per il prodotto che tu sei nella tua azienda, perché il prodotto ti piace.

Collegamento emozionale con il prodotto

Quindi noi ci siamo sempre fatti due domande importanti:

1) innanzitutto il prodotto della tua azienda ti fa la differenza nella tua vita di tutti i giorni?

Noi, come sai già, siamo nel settore del benessere e della bellezza.

Quando abbiamo iniziato a utilizzare i prodotti abbiamo fatto la lista benefici.

Subito, lì per lì, ci veniva anche un pò da ridere.

Però è stato importante, perché abbiamo messo nero su bianco cosa ci davano i nostri prodotti, che differenza ci facevano nella giornata.

Sì e abbiamo consapevolizzato un sacco di cose di cui non ci rendevamo neanche conto all’inizio.

Per noi è stato importante, perché dopo aver fatto la lista, ci siamo guardati e abbiamo detto “caspita con questi prodotti si sta meglio”

In pratica, abbiamo consapevolizzato l’esperienza!

Il fatto che il prodotto ti fa la differenza è importante, perché ne parlerai in tutt’altro modo.

E poi ti invito a farti una seconda domanda che secondo me è importantissima.

2) Se tu non dovessi guadagnarci da questi prodotti, lì compreresti lo stesso come cliente?

Se la risposta a questa domanda è SI sei a posto: vuol dire che hai un collegamento emozionale con il prodotto.

Perché se tu per primo sei disposto a spendere per questi prodotti, riuscirai a consigliarli bene e a far sì che anche altre persone siano disposti a spendere per averli.

Quindi il collegamento emozionale vuol dire questo: sentire in pratica che il prodotto ti fa la differenza.

network marketing aziende

Tu che hai una motivazione

E poi ci sei tu che devi avere una motivazione.

Questa storia della motivazione probabilmente l’hai sentita già un sacco di volte, un pò come la storia dell’azienda seria solida.

Però, come per l’altra storia, è importante avere una motivazione (anzi è fondamentale)

Questo perché, se non hai una motivazione, se non sai perché vuoi fare o iniziare un’attività di network marketing, non riuscirai ad andare avanti.

Come farai a spendere tempo per raggiungere un qualcosa che neanche sai che cos’è?

Quindi è importante avere questa motivazione, perché nel network marketing non c’è nessuno che ti dice cosa devi fare.

Sei tu il tuo capo e il tuo impiegato e quindi ogni giorno ti stimoli, ti dai una motivazione per fare le azioni che servono per andare a prendere il tuo obiettivo.

Abbiamo parlato di questo anche nel post ‘perchè NON fare Network Marketing: 5 cose da sapere

Poi è chiaro che probabilmente farai parte di un gruppo e quindi non sarai da solo…

Ma, al di là di una stimolazione di gruppo che ci può essere, una cosa è certa: gli altri non fanno il lavoro per te!

Quindi è giusto riuscire ad auto motivarsi ed essere sempre connesso al proprio obiettivo per andare a prendertelo tu.

E questo dà anche molta più soddisfazione.

Noi quando siamo partiti eravamo molto motivati e lo siamo tuttora perché stiamo continuando a fare network marketing.

E qual è stata la nostra motivazione?

Volevamo cambiare il nostro stile di vita.


Segui su Instagram la Nostra Giornata con FitLine!

FitLine Instagram Simonetta e Gianluca

Vai qui: @simonettaegianluca


Volevamo sentirci più liberi, volevamo sentirci più realizzati, perché non ci sentivamo valorizzati dove stavamo prima, volevamo organizzarci il nostro tempo.

Quindi che cos’è per noi la libertà?

Come dicevamo all’inizio, per noi è ad esempio andare in piscina alle 11 del mattino, quando non c’è nessuno.

E’ bello essere andati a prenderci questo, a conquistarsi di poter fare qualcosa che ci piace nell’orario migliore e poi organizzarsi il proprio tempo.

Io (Simonetta) sono stata una dipendente di banca e quando lavoravo in banca la mia giornata era sempre la stessa, dalle 8 del mattino fino alle 18.

Poi dalle 18 alle 20 si giocava tutta la giornata, cercavo in quelle due ore prima di cena di fare tutto quello che volevo fare, ma diventa uno stress!

Invece adesso il bello è proprio potersi organizzare le cose da fare e mettere come priorità nella giornata quelle che sono le nostre passioni.

Io (Gianluca) ho avuto una classica attività autonoma per 12 anni.

E poi sono arrivato a sentirmi schiavo della mia attività autonoma e quindi paradossalmente, insomma mi sono sentito un pò bloccato in quello che facevo.

Nel network marketing, che rimane sempre per me un’attività imprenditoriale, riesco a esprimermi e a realizzarmi anche come imprenditore, gestendo al 100% il mio tempo, quindi per me è una figata!

La cosa bella è che non siamo gli unici a essere motivati.

Si chiama network perché non sei da solo: c’è un gruppo che lo fa con te!

E nel nostro gruppo le persone che hanno risultati sono quelle che hanno una motivazione, piccola o grande che sia.

C’è chi già vive di questo come noi due, c’è chi si sta creando un piano B, c’è chi lo fa per avere quei 300/400 euro extra al mese che fanno la differenza al giorno d’oggi.

Perché con 400 euro in più ogni mese puoi pagarti comodamente la rata del mutuo, puoi pagarti una vacanza, puoi pagare l’asilo nido di tuo figlio, oppure puoi pagarti un corso che volevi fare da tanto tempo.

Ognuno ha il suo obiettivo ed è bene rispettarlo.

E con un obiettivo chiaro i risultati poi arrivano. Perché l’importante è averlo questo obbiettivo!

Quindi abbiamo detto:

  • collegamento emozionale con il prodotto
  • tu che hai una motivazione
  • tu che non ti fermi ai primi no e ti blocchi…

Tu che non ti fermi al primo no

Questo è un concetto importante.

Immagina di avere un negozio di scarpe per esempio.

Quante persone entrano ed escono avendo comprato qualcosa?

Ci sarà sempre chi entra, ma esce dicendo ci penso, torno dopo, non compro.

Nel nostro lavoro succede la stessa cosa, le cose non cambiano molto.

C’è chi dice no e c’è chi dice sì, e quindi anche nel fare Vendita Diretta avrei dei no e avrai dei sì.

Capire questo ti dà una leggerezza diversa, perché comunque non dipende tutto da te, non devi prenderla a livello personale.

Se ti connetti alla tua motivazione vai avanti e quindi diventa che ogni NO ti avvicina al prossimo SI.

Insomma, non chiudi il negozio se per un giorno non entra nessuno o nessuno compra qualcosa.

Fa parte del gioco!

Ora prima di arrivare all’errore che fanno tutti (o quasi tutti) ti ricordiamo che puoi commentare qui sotto il nostro post.

Puoi dirci se le cose che abbiamo detto ti risuonano, puoi fare delle domande, puoi dirci se secondo te abbiamo detto solo cavolate,  sei libero di farlo qui sotto.

Ma veniamo all’errore che fanno tutti, o meglio, che fanno quasi tutti secondo noi.

(potrebbe interessarti anche: Network Marketing: 5 falsi miti che ti nascondono la verità!)

L’errore che fanno tutti: dimenticarsi che il nostro settore si chiama Vendita Diretta

L’errore che secondo noi fanno quasi tutti è quello di pensare che nel network marketing i prodotti sono secondari e quindi…

pensare più a reclutare che a fare clienti

Ma in realtà pensiamoci bene, che cosa fa il networker?

Il networker può fare clienti e può fare distributori.

Fare distributori, tra l’altro è una possibilità, perché in un network serio e sano puoi guadagnare anche solo facendo clienti.

Poi puoi decidere se coinvolgere altre persone a farlo insieme a te, ma spesso in giro si vedono persone che pensano solo a cercare altre persone.

Quindi si vede tutto un passarsi la palla l’un con l’altro. E alla fine nessuno guadagna!

Ricordiamoci che la nostra attività si chiama vendita diretta e quindi è un po come avere un negozio e questo negozio deve avere dei clienti per portare un guadagno.

Quindi occupiamoci di portarci a casa il nostro extra innanzitutto e a crearci i primi clienti.

E poi possiamo andare a coinvolgere altre persone che apriranno dei negozi che avranno a loro volta dei clienti.

Immagina che il tuo negozio è vuoto e tu coinvolgi altre persone che aprono un negozio che rimane vuoto…

Capisci anche tu che un network di negozi vuoti non ti porta guadagni, non ti porta sold!

network marketing italia aziende

Nel nostro Team ad esempio ci sono persone che condividono solo il prodotto.

E a loro basta così e guadagnano bene.

Si portano a casa stipendi veri solo vendendo i prodotti, perché non hanno piacere di fare reclutamento (o sponsoring) e questo è rispettabilissimo…

non dobbiamo essere tutti Networker per forza!

Dobbiamo però essere tutti consigliatori dei nostri prodotti, questo sì.

Il percorso ideale per fare Network Marketing con risultati (secondo noi)

Quindi, qual è secondo noi il percorso ideale per chi inizia a fare network marketing con risultati?

Allora prima di tutto usa il prodotto, non è cosa banale, stai sui benefici, stai sui risultati (magari fai la lista benefici come abbiamo fatto noi).

In ogni caso creati un collegamento emozionale con il prodotto.

Grazie a questa testimonianza potrai andare a parlare con le persone e avere dei clienti (parlando dei tuoi risultati avrai dei clienti).

A quel punto guadagnarai dei soldi e quindi ti stai costruendo una nuova testimonianza, quella del tuo guadagno.

Quella testimonianza dice che il mio business funziona!

Con questa testimonianza puoi andare in giro a dire “vuoi farlo anche tu con me?” e quindi sponsorizzare persone perché puoi dimostrare che il tuo business sta funzionando.

Questo secondo noi è il percorso ideale, quello più lineare, perchè segue la logica dei risultati: risultati del prodotto e risultati dalle vendite con il prodotto.

Ovviamente il network è bello perché vario e quindi ognuno può fare come gli pare (quello che funziona, funziona!)

Sì noi abbiamo avuto nel Team persone che prese dall’entusiasmo hanno consigliato i prodotti ancor prima di averli provati oppure persone che sono partite insieme, perché magari avevano il piacere di iniziare in gruppo, quindi non ci sono regole precise.

Però questo percorso in linea generale è quello che ti porta passo dopo passo in maniera più solida possibile a crearti un guadagno che poi ti rimane nel tempo.

Riepiloghiamo…

Il risultato dal prodotto ti permette più facilmente di trovare persone che vogliono il prodotto, quindi clienti.

E il fatto di guadagnare trovando clienti ti permette di avere un risultato economico che ti renderà più semplice coinvolgere le persone nel fare quello che fai tu, ovvero nel fare network.

Ora, siamo arrivati alla fine di questo articolo!

Speriamo di essere stati chiari e di averti dato qualcosa.

Il nostro intento era quello di darti un pò del valore che abbiamo cercato di accumulare in questi cinque anni di network marketing.

Ora, se hai piacere di lasciare un tuo feedback scrivi nei commenti, se invece vuoi essere aggiornato sui nostri prossimi video iscriviti al canale Simonetta&Gianluca!

Simonetta&Gianluca
 

Siamo una coppia dinamica che ha scoperto come unire benessere fisico, serenità economica e uno stile di vita più libero. Puoi farcela anche TU con i prodotti FitLine (e il nostro aiuto!)

Clicca Qui per Lasciare il Tuo Commento 0 commenti
>
1
Ciao da Simonetta ☺️ sono qui per aiutarti, qual è la tua esigenza specifica?
Send this to a friend