Perchè NON fare Network Marketing (MLM): 5 cose da sapere!

Perchè NON fare Network Marketing (MLM): 5 cose da sapere!

Ciao da Gianluca,

in questo post ti parlerò di 5 ragioni ben precise per cui non devi fare network marketing (o multi level marketing).

Devi sapere che il multi level marketing è un modello di business che presenta varie difficoltà e io sono qui per parlarti chiaro, per dirti tutto quello che penso!

 

Se il tuo obiettivo è solo quello di avere un piccolo extra, allora ti dico subito che puoi fare network marketing senza problemi.

Se invece le tue ambizioni sono più elevate, beh, io ti voglio mettere in guardia da 5 cose ben precise che spesso non ti dicono.

Cose che, se tu pensi di non poter affrontare o superare, io preferisco dirti “non iniziare neanche”, così eviti di ritrovarti insoddisfatto anche per colpa di chi non ti aveva detto le cose come stanno.

Intanto ti informo che se vuoi usare i commenti in fondo a questo post, usali pure per dire la tua!

Lo sappiamo, il network marketing (MLM) è un argomento molto dibattuto e quindi ognuno è libero di pensarla un po’ come vuole.

Tengo a precisare ancora una cosa: in questo post ti racconterò la mia esperienza, anzi la nostra esperienza (mia e di Simonetta) in cinque anni di network marketing sul campo.

Quindi, tutto quello che leggerai tra poco deriva dagli insegnamenti acquisiti durante il nostro business-viaggio.

1) Se non capisci a fondo il modello, il tuo business non funzionerà

Il primo motivo per cui non devi fare network marketing sta nel fatto che, per far girare il tuo business, è fondamentale avere l’approccio giusto.

Questo deve essere chiaro subito.

Come funziona quindi il modello del multi level marketing?

sistema piramidale

Non si tratta di sistemi piramidali

Sgombriamo subito il campo dagli equivoci.

Non stiamo parlando di catene, non si tratta di sistemi del tipo persona…

che porta persona…

che porta persona…

che porta persona…

… e nessuno fa niente!

In questi casi ovviamente ci guadagna solo chi è in cima alla piramide.

Lo sai anche tu, tutto ciò è illegale: questo NON è un network marketing (MLM).

Al centro ci dev’essere un prodotto grazie al quale ti vengono pagate provvigioni di vendita e anche provvigioni sulla tua struttura di vendita.

Questa deve essere la base di partenza di tutto il discorso.

Differenza rispetto al commercio tradizionale

Ora segui il mio ragionamento.

Non è un mistero che in un buon network marketing i prodotti sono di maggiore qualità, rispetto ai classici prodotti che trovi nel commercio tradizionale.

Questo perché?

Perché il network marketing è un modello di business diverso dalla classica filiera tradizionale.

Stiamo parlando di filiera lunga, dove in genere c’è:

  • il produttore
  • il grossista
  • il rappresentante
  • il negoziante
  • ecc, ecc

E possono essere davvero tanti i passaggi: ci sono filiere che ne hanno anche più di 10!

Inoltre, dobbiamo considerare anche i costi pubblicitari che ruotano attorno a tutto questo.

Ti ricordo che avevamo descritto i passaggi tipici del commercio in un video che io e Simonetta avevamo fatto qualche anno fa e che poi è diventato virale.

Il video si chiama Come funziona il Network Marketing.

Ma veniamo ora al nostro settore, quello della Vendita Diretta.

Il nome già ti dirà qualcosa, ma come funziona questo settore?

Funziona che c’è un produttore, un cliente finale e in mezzo ci sei tu che vendi (o consigli o condividi…)

In ogni caso, questo è un concetto di filiera corta, un concetto dove è molto più facile che ci sia una qualità migliore nel prodotto, rispetto al commercio tradizionale che ha tutti quei passaggi che abbiamo visto prima.

E quindi perché è fondamentale capire bene il modello per far funzionare bene tutto?

Sfruttare la qualità dei prodotti e le proprie capacità relazionali

Se capisci che nel modello della vendita diretta la qualità è al centro di tutto, allora tu avrai un approccio orientato a valorizzare questa qualità.

E qual è l’approccio più semplice e vincente per farlo?

Parlare dei RISULTATI.

I tuoi risultati, quelli dei tuoi clienti e di tutte le persone intorno a te che usano i prodotti che tu consigli e vendi.

Capire questo è fondamentale: parlare per testimonianza!

Sono nella vendita diretta di integratori da più di 5 anni e ti posso garantire che senza questo approccio io e Simonetta non avremmo mai avuto i risultati che abbiamo avuto sinora!

Non si tratta di prendere un prodotto da uno scaffale, magari perché ci siamo un po’ ipnotizzati guardando la confezione colorata o perché la sera prima abbiamo visto una pubblicità in televisione piena di slogan.

Questo è il tipico modello del commercio classico.

Il network marketing o vendita diretta, invece, è un discorso appunto di…

vendita diretta!

Prima di tutto, devi sapere che si può guadagnare bene anche solo con la vendita dei prodotti.

Di questo abbiamo parlato approfonditamente nel post che parla dell’errore che fanno tutti nel Network Marketing

Quella che io chiamo vendita in realtà è più una condivisione, un passaparola.

Come funziona quindi?

In pratica io sono ‘il prodotto del prodotto’ e parlo proprio di questo, parlo dei risultati che ho!

passaparola

Tutto un altro mondo vero?

E poi i ragazzi, lo dico, io vedo troppo spesso persone che iniziano a fare network marketing allestendo vetrine di prodotti, shop sul proprio profilo o sulla propria pagina Facebook…

…spesso non si fanno neanche vedere in faccia e magari nel post ti mettono anche il link per comprare, sperando che tutto funzioni in automatico.

Questo non è il nostro modello, questa NON è la vendita diretta, questo non funziona lo dico subito!

In un altro post, parlo di come vendere integratori e della differenza che c’è tra l’approccio da negozionate e quello di chi fa vendita diretta.

Nella vendita diretta io ti parlo e ti propongo quello in cui credo, quello che uso e quello che mi ha dato risultati (e parlo di questi risultati! Qui puoi vedere la nostra routine quotidiana con i prodotti FitLine).

Se noi duplichiamo questo approccio, potremo creare anche una bella struttura di persone che lo fa insieme a noi.

E soprattutto lo farà in linea con la filosofia che sta alla base del modello della Vendita Diretta (che, lo ripeto, non è il commercio!)

A questo punto sarà chiaro anche a te che, se non capisci a fondo la filosofia che sta dietro a questo modello, non potrai sfruttarne i punti di forza.

In questo caso, il mio consiglio è NON fare network marketing, lascia perdere.

Perderesti tempo e avresti pochi risultati.

A proposito di risultati, potrebbe interessarti scoprire quali sono i 7 passi per iniziare a fare Network Marketing con risultati.

Il secondo motivo per cui non devi fare network marketing è…

2) Perché non devi fare network marketing? Riceverai dei NO

Questo è bene metterselo subito in testa… e io voglio essere onesto con te.

Probabilmente ti hanno venduto una visione del network un pochino patinata, fatta di promesse del tipo “pubblica sui social, vedrai che basta quello…”

oppure c’è chi dice di aver trovato il sistema automatico che ti fa tutto, a te basta stare in poltrona e i soldi piovono dal cielo.

Beh, non gli credere!

Io e Simonetta facciamo network da più di 5 anni e grazie al network ci siamo conquistati una certa serenità economica.

Però i no continuano ad arrivare (…per fortuna ci sono anche sì!)

Però cosa voglio dirti?

Che i NO fanno parte del gioco.

D’altronde, trovami un business dove tutti dicono sì.

Se lo tovi scrivilo nei commenti (non si smette mai di imparare) ma sono convinto che non lo troverai…

Pensa ad esempio ad un negozio di scarpe.

Secondo te tutti quelli che entrano in negozio escono con un paio di scarpe nuove?!

Appunto, c’è chi entra e c’è chi esce anche senza aver comprato niente.

Ora magari qualche donna mi dirà “Gianluca, io parto con l’idea di prendere un paio di scarpe, entro nel negozio ed esco con le mani piene di sacchette!”

Questo è ancora un altro discorso: per fortuna ci sono anche clienti che comprano di più di quello che pensavano di comprare.

Però, lo sottolineo, il NO fa parte del gioco, nella vendita è NORMALE.

Poi, se ci pensiamo bene, i no non dipendono neanche così tanto da te…

Mi spiego meglio.

Se tu sei sicuro e convinto di quello che proponi è più facile predisporre le persone verso il sì, su questo non ci piove.

Però il discorso a mio parere è molto semplice: ci sono persone pronte a comprare e persone che non sono ancora pronte a comprare!

Il punto è che, se tu sai già che non riesci ad accettare i ‘NO’ e magari te la prendi anche sul personale, beh allora io ti sconsiglio di fare network marketing (o multi level marketing)…

te lo sconsiglio vivamente perché ne usciresti frustrato!

Sia che tu cerchi di vendere il tuo prodotto, sia nel caso in cui vuoi coinvolgere le persone nella tua opportunità, i NO sono parte del nostro lavoro, questo è matematico e indiscutibile.

3) Perché il network è un’attività autonoma

Proprio così, non ci sono garanzie di risultato.

Se qualcuno ti alletta dicendoti “fai network perché funziona” …alt!

Scusa il gioco di parole, ma non funziona così…

Organizzazione e obiettivi personali

La verità è che sei TU che devi funzionare con il tuo network, sei TU che in qualche modo devi far girare la dinamo.

Jim Rohn parla della disciplina come una qualità che devi allenare assolutamente, se vuoi fare network con risultati.

Dovrai lavorare per obiettivi, organizzarti le giornate, dovrai essere il tuo capo e il tuo impiegato contemporaneamente.

E attenzione: se non riuscirai ad essere il tuo capo, ci sarà sicuramente qualcun altro che riuscirà ad esserlo al posto tuo!

Comunque è giusto che ognuno abbia il proprio obiettivo.

C’è chi vuole solo un guadagno extra, chi punta alla carriera, chi ad uno stipendio pieno, in ogni caso la nostra attività è INDIPENDENTE.

Lo dice anche il nome, come ci chiamiamo infatti?

Distributore indipendente, membro indipendente, eccetera eccetera.

Chiariamo un punto.

Ok siamo indipendenti, ma non è proprio come avere un’attività autonoma tradizionale.

Ne sono qualcosa…

Io ho avuto una piccola azienda per 12 anni e, per dirla chiara, c’ho smenato parecchi soldi.

Sto parlando dell’investimento iniziale, dei finanziamenti con le banche, del fido, ecc.

Poi ai clienti facevo una dilazione, quindi dovevo poi rincorrerli all’infinito…

insomma tutte cose che forse hai provato anche tu direttamente oppure conosci indirettemante (magari tramite un familiare).

Tante problematiche del mondo tradizionale che per fortuna nel network marketing (MLM) non ci sono.

perchè non fare network marketing

Zero rischi e zero investimenti nel Multi Level Marketing (o quasi)

Quando cinque anni fa ho iniziato con Simonetta a fare multi level marketing, non ho dovuto investire una somma iniziale come avevo fatto con la mia precedente attività.

Ho solo comprato i prodotti perché li volevo provare, volevo testarne l’efficacia.

Ora vivo di questo: non ho rischi imprenditoriali, non sono indebitato con le banche e, ti dirò di più, non ho neanche il commercialista perché mi pago da solo i miei F24.

Inoltre, operando nel settore della vendita diretta, accedo ad un regime fiscale particolarmente vantaggioso, quindi ora sono anche contento di pagare tutte le tasse che devo pagare!

L’importante però è capire bene che qui non ci sono raccomandazioni: è tutto meritocratico.

Cosa significa?

Che ogni cosa te la devi conquistare sul campo!

Quindi, se hai ancora la mentalità del posto fisso o se hai paura di avviare un’attività autonoma oppure ancora se non sei in grado di automotivarti, non fare network marketing perché non funzionerebbe.


Segui su Instagram la Nostra Giornata con FitLine!

FitLine Instagram Simonetta e Gianluca

Vai qui: @simonettaegianluca


4) Perché fare network marketing NON significa guadagno facile

Ora, mentre ti ricordo che sei libero o libera di commentare sotto a questo post e di dire la tua, eccoci arrivati al quarto motivo per cui non devi fare network marketing.

Perché non è un guadagno facile (anche se te lo fanno credere).

Questo è uno dei più grandi falsi miti sul Newtork Marketing.

Abbiamo detto che per fare network marketing con risultati devi diventare via via sempre più impermeabile ai NO che incontri sul cammino.

E abbiamo anche detto che dovrai essere il tuo capo e il tuo impiegato insieme.

Quindi, non credere a chi ti dice che “devi postare cinque volte al giorno e tutto arriva“, oppure che devi mettere le foto sui social oppure che basta solo distribuire cataloghi.

Non credere neanche a chi ti dice che “se parli con più persone possibili la cosa è fatta”.

Non è neanche vero questo perché, pensaci bene, non bisogna certo bruciarsele tutte queste persone!

Infatti, se non hai l’atteggiamento giusto e se non impari dagli errori fatti sul cammino, beh appunto le persone ce le bruciamo.

simonetta e gianluca network marketing

L’importanza del mindset

Se non ci conosci ancora devi sapere che io e Simonetta facciamo Network nel settore del benessere e della bellezza (anche in modalità smart working).

Io dico sempre al nostro Team: il nostro lavoro è semplice, se non ci complichiamo la vita!

Proprio così, guadagnare richiede sempre un certo sforzo, un certo lavoro.

Io dico spesso anche che ‘non nasciamo bravi ma lo diventiamo facendo’, quindi facendo azioni, allenandoci.

A questo punto forse ti verrà da chiedermi:

“ma perché Gianluca allora molti parlano del network marketing come una grande opportunità?”

Per me lo è, ma un conto è avere la mentalità del guadagno facile, quindi del ‘cerco la furbata’, il sistema automatico…

e accade la magia (?!)

Altra cosa, invece, è pensare che, se mi impegno, questo è un modello di business che mi può dare una grandissima contropartita, sia in termini di crescita personale sia in termini di crescita economica.

È questione di MINDSET, nient’altro.

Quindi, se ti piace vivere nel miraggio del soldo facile, se non sei disposto ad impegnarti, se non sei disposto a rimboccarti le maniche, NON fare network marketing perché falliresti miseramente.

Ok, siamo quasi arrivati alla fine.

Vediamo ora il quinto motivo per cui non devi fare network marketing.

5) se non ti crei la capacità di fare contatti, il tuo business non crescerà

Mi spiego meglio.

All’inizio è piuttosto facile iniziare un’attività di network marketing e trovare già i primi contatti e i primi clienti.

Probabilmente è capitato anche a te.

In genere questo accade sulla scia dell’entusiasmo, per il semplice fatto che stai inaugurando la tua nuova attività.

E quindi accade qualcosa che tu non sai neanche perché accade (ma va benissimo così!)

Immagina ora che hai una decina di clienti.

Capirai anche tu che non puoi poi tramutarti in una sanguisuga e vivere alle loro spalle tutta la vita!

Giusto?

Bene. Questo ovviamente non funzionerebbe.

Dovrai quindi trovare i tuoi modi e le tue strategie per fare contatti con una certa costanza (e ottenere più clienti e più distributori).

Tutto sempre in proporzione al tuo obiettivo di guadagno.

La vera skill che ogni Networker deve avere

Devo dire che in cinque anni di multi level marketing ho imparato che più o meno tutti ce la caviamo con il parlare bene dei nostri prodotti.

Ma sono convinto che la vera skill del networker sia il saper fare contatti.

Lo dice anche la parola ‘network’, cosa vuol dire?

Creare connessioni, creare reti, creare contatti.

Perché fare contatti è così importante?

Perché…

  • Se non hai contatti, non hai inviti…
  • Se non hai inviti, non hai appuntamenti…
  • Se non hai appuntamenti, non hai decisioni…
  • Se non hai decisioni, non hai nè clienti nè distributori.

Quindi non guadagni niente!

Se vuoi rendere solida e in crescita il tuo business dovrai costantemente fare contatti.

Questo dipenderà dal tuo ritmo e dal tuo obiettivo: decidi tu a che velocità andare.

Ma devi comunque sapere che questa è la cosa più importante che deve fare il networker: FARE CONTATTI.

Noi non abbiamo un negozio dove stiamo lì ad aspettare che le persone entrino.

Noi dobbiamo andare dalle persone oppure fare in modo che loro vengano da noi, su questo non ci piove!

E da questo punto di vista i social offrono anche una grande potenzialità di poter essere visibili e raggiungibili da molte persone.

Quindi, se fare relazione e fare contatti non è una tua propensione…

non fare network marketing! Te lo sconsiglio, non avresti risultati.

Il network marketing si basa sul parlare con le persone e quindi, se questa non è una cosa in cui ti vedi, semplicemente non lo fare.

Conclusione

Siamo arrivati alla fine di questo post, facciamo un breve recap di tutto quello che abbiamo detto…

Perché non devi fare network marketing?

  1. se non comprendi bene il modello, il tuo business non funzionerà.
  2. perché ti diranno di no (e i no probabilmente saranno anche più dei sì).
  3. perché è un’attività autonoma, quindi dovrai essere in grado di organizzarti e di auto-motivarti.
  4. perché non è un guadagno facile: nel network marketing per guadagnare bisogna lavorare!
  5. se non ti crei la capacità di fare contatti, il tuo network non crescerà.

Il post finisce qua, spero di essere stato chiaro, anche se ho detto cose che magari non piacciono a tutti.

Spero almeno che tu abbia apprezzato il fatto che ho detto tutto quello che penso.

Cosa ne pensi di quello che ho detto?

Commenta pure sotto a questo post per dire la tua!

E se ti va iscriviti al nostro canale Youtube e…. ci vediamo al prossimo post!

Gianluca Pegolo
 

Gianluca, Ingegnere e Networker. Amo il cibo (la qualità prima di tutto!), tenermi in forma (W il nuoto!), la musica Buddha Bar, la tecnologia (Android tutta la vita) e il bel calcio (non sono un ultrà, sono uno sportivo!)

Clicca Qui per Lasciare il Tuo Commento 0 commenti
>
1
Ciao da Simonetta ☺️ sono qui per aiutarti, qual è la tua esigenza specifica?